www.cattedralepatti.it

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

La Chiesa di Sant'Antonio Abate

Stampa


INTERNO CHIESA
Al suo interno struttura a tre navate divise da colonne arenarie monolitiche, con capitelli corinzi diversi l’uno dall’altro che sorreggono grandi arcate. L’abside è quadra, con copertura a capriate lignee quella centrale e a falde lignee quelle laterali. Nell’altare maggiore è collocata al centro la statua di Sant’Antonio Abate (del 1984), nella nicchia di sinistra si trova un quadro su tela di San Biagio (1991), mentre in quella di destra si trova un quadro su tela di Santa Apollonia (1991), entrambi le opere realizzate dal messinese Carmelo Denaro.

CENNI STORICI
Nel secolo XIV sorge la chiesa inizialmente dedicata a San Nicasio, vescovo di Reims, martirizzato nel 407, il cui culto fu portato dai francesi nel XIII secolo.Nel Medio Evo sorge il borgo “di retro lo castello”, oggi di Sant’Antonio Abate, a cui si arriva attraverso la “porta di la morti” o “porta di Sancto Antonio”. La chiesa di Sant’Antonio Abate, da cui prende nome il borgo, è situata in fondo alla strada principale.Il 4 agosto 1984 la chiesa è riaperta al culto, contemporaneamente è ripristinata l’antica usanza di benedire gli animali nel sagrato davanti alla chiesa, nel giorno della festa del Santo (17 gennaio).Nel 1986, durante i lavori di restauro della chiesa, vengono scoperte alcune tracce di disegni eseguiti nel 1648 sulla parte centrale dell’abside.

ORIGINE DEL CULTO DI SANT’ANTONIO ABATE
Monaco tra gli iniziatori del primo cenobitismo in Oriente (IV secolo d. C).. I cenobiti si differenziavano dagli eremiti in quanto praticavano una vita comunitaria, anzichè solitaria. Il cenobitismo fu introdotto in Occidente da San Benedetto da Norcia. Sant’Antonio Abate, chiamato il Grande d’Egitto, del deserto, iniziatore del monachesimo (dal greco monechos = persona solitaria), cristiano e il primo degli abati (famiglia di monaci, almeno dodici, posti sotto la guida di un padre spirituale, Abbà).

 

 

 

Video della processione di Sant'Antonio Abate realizzato dal Presidente della Confraternita (17 gennaio 2009)

 

 

 

 

 

Dedicated Cloud Hosting for your business with Joomla ready to go. Launch your online home with CloudAccess.net.