Atto di affidamento della Città al Signore per intercessione di Santa Febronia

96

Padre Santo amabile e misericordioso,

per mezzo di Gesù Cristo Tuo Figlio e nostro Salvatore,

nell’unità dello Spirito Santo, che è Signore e dà la vita,

nel giorno in cui la nostra Comunità

celebra la santità che rifulge

nella sua Figlia più illustre,

la Vergine e Martire Febronia,  sua amata Patrona,

a Te affidiamo – per sua intercessione

l’intera nostra Città:

i bambini e i fanciulli che si aprono alla vita,

gli adolescenti e i giovani con i loro sogni,

i genitori che ogni giorno, per il bene dei loro figli,

affrontano sacrifici di ogni tipo;

gli anziani che, assieme agli acciacchi legati all’età

che avanza, sempre più spesso soffrono le conseguenze

della solitudine e a volte dell’abbandono vero e proprio.

Ti affidiamo pure tutte le realtà imprenditoriali

del nostro territorio con i loro mille problemi

legati alle conseguenze di diverse crisi

che stentano ad allentare la terribile morsa

sulla già precaria economia della nostra zona.

Accogli, o Signore, la supplica

che fiduciosi ti rivolgiamo

per i nostri Amministratori.

Sostieni il loro impegno,

illumina le loro menti perché,

con creativa lungimiranza,

sappiano prendere sagge decisioni,

sempre animate dal vivo,

onesto e realistico desiderio

di individuare e realizzare

il vero bene della nostra Comunità,

con le sue numerose frazioni,

contrade e quartieri.

Sappiamo fin troppo bene

che stiamo attraversando tempi difficili,

ma siamo ancor più convinti che tu, o Signore,

non ci abbandoni mai,

perché tutto guardi e prendi nelle tue mani.

Nello stesso tempo siamo oltremodo certi

di continuare a sperimentare anche in futuro

i benefici della fraterna intercessione

di Santa Febronia che con il suo esempio

a noi suoi concittadini, di nascita o di adozione,

richiama il primato di Dio 

e continua ad offrire il fascino

di una testimonianza di vita cristiana

lieta, coraggiosa e coerente

che al Vangelo sa ispirarsi,

nel Vangelo trova la forza

e dal Vangelo acquisisce lo stile.

Allontana, o Signore, da noi ogni pericolo

e, nella tua infinita benevolenza,

concedici giorni sereni, vissuti in fraterna solidarietà,

liberi da ogni turbamento, nella prosperità e nella pace.

Amen.

Patti, 5 luglio 2022

(p. Enzo Smriglio)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here